Cosa Sta Uccidendo il Tuo Business Online

Domanda: il tuo business online funziona?

Non lo so per certo, ma penso che la gran parte delle persone che svolge un’attività online risponderebbe a questa domanda in due tempi. In prima battuta direbbe di si, indipendentemente dalla verità, per abitudine, per metodo, ma anche per una strana pratica di autoinduzione ipnotica.

Ma laddove la prima risposta non corrisponda al vero, il disagio dell’incoerenza diventa forte ed emerge con prepotenza a livello conscio. E quello che ne deriva è una frustrante condizione di insoddisfazione e di inefficacia.

Allora, facciamo di nuovo qualche domanda: il tuo business online funziona? Sei soddisfatto dei risultati? Il numero dei clienti acquisiti ogni mese corrisponde al tuo piano di crescita? Gli incassi sono sufficienti a garantire a te e alla tua famiglia una vita libera e dignitosa? Il tuo posizionamento sul mercato è in linea con le tue aspettative?

Se la tua risposta è si, allora mi congratulo e spero un giorno di avere con te uno scambio di esperienze, perché amo frequentare persone di successo.

Se, invece, la tua risposta è no, sono costretto a farti un’altra domanda: cosa stai facendo per migliorare la situazione?

Hai deciso di correre ai ripari? O semplicemente ti stai limitando a fare le stesse cose di sempre? Perché in tal caso devi sapere che se fai quello che hai sempre fatto, ottieni quello che hai sempre ottenuto. Se vuoi ottenere risultati che non hai mai ottenuto, devi fare cose che non hai mai fatto.

Facciamo un esempio per capirci meglio. Diciamo che da qualche tempo sei rimasto affascinato da tutto quello che hai letto sull’infomarketing e sulla possibilità di monetizzare le tue passioni.

Ci sono molti siti che parlano di queste cose. Ti dicono che è meraviglioso e che puoi fare leva, per esempio, sulla tua passione per la cucina orientale allo scopo di creare infoprodotti specifici (libri, corsi etc.) da vendere alle persone che hanno la tua stessa passione.

In teoria, dovrebbe funzionare. Lì fuori ci sono migliaia di appassionati alla cucina orientale che non vedono l’ora di saperne di più sull’argomento. E questo dovrebbe essere un motivo valido per mettersi subito al lavoro:

  • organizzare i contenuti
  • scriverli o editarli in qualche modo (audio, video etc.)
  • creare un minisito di promozione
  • attivare una campagna AdWords
  • e vendere

La verità è che a volte funziona. A me è successo proprio così con tutti gli ebook che ho scritto, e in modo particolare con “Fai soldi Online Disegnando” che ha generato più di mille vendite in meno due anni.

Ma la verità è anche un’altra: non sempre funziona!

AdWords consuma soldi peggio di Emanuele Filiberto di Savoia. E se le vendite non sono superiori al numero richiesto per coprire le spese, il progetto semplicemente fallisce.

Ma tu cosa stai facendo per migliorare la situazione?

Alla fine rimane solo la pagina di vendita insieme alla speranza che qualche visitatore spontaneo prima o poi possa leggere l’offerta e acquistare il prodotto.

Passano le settimane, i mesi, forse gli anni. Non succede nulla. Tutto tace. Il silenzio è a dir poco avvilente. Ed è solo il rumore di fondo della tua mente paralizzata che cerca di risollevarsi a dare il senso di una qualche forma minima di esistenza.

Sei solo, invisibile, frustrato e affranto. Gli altri non lo sanno (ma anche se lo sapessero…). Ti passano sopra senza nemmeno accorgersi di te. Quanta crudeltà! Se solo potessi rimetterti in carreggiata!!??

Ma tu non chiedi aiuto, perché pensi che devi farcela da solo, che non puoi svelare le tue debolezze, il tuo fallimento. C’è il rischio che poi nessuno ti creda quando dovrai fare leva sulla tua condizione per dare fascino alla tua offerta.

Preferisci mangiare la polvere, strisciare per terra, scomparire nel fango che si forma sotto i piedi di chi cammina veloce sul percorso di crescita al posto tuo.

Vuoi sapere come la penso? Sei un coglione!!! Un grosso, peloso e molliccio coglione.

Il tuo modo di fare sta uccidendo te stesso e il tuo business. E la cosa più stupida è che tu non vuoi fare niente per cambiare.

Cambiare. Questa è la parola che deve entrare nella tua testa di minchia!!!

Nooo, non dirmi che sono volgare. Non può essere volgare colui che usa le parole per rianimarti, per scuoterti, per riaccendere il tuo orgoglio morente.

Forse è volgare colui che ti tiene in coma, che continua a professare metodi facili e soluzioni pronte all’uso. È volgare il mentitore, il truffatore, il venditore di speranze che si arricchisce sulla tua illusione di fare soldi subito senza competenze e credibilità. Che toglie soldi alla tua famiglia, ai tuoi figli, al tuo futuro. Che ti fa pensare di poter vendere un libro di ricette scritto con passione.

La volgarità non si giudica dalle parole, ma dai fatti. E i fatti sono che tu stai morendo. Il tuo business sta morendo. La tua idea di vivere meglio grazie a internet sta morendo.

Esci dal coma e prova a cambiare. Cambia metodo, cambia scuola, cambia le tue letture, cambia sito, blog, forum, cambia il giornale, il computer, il lavoro. Cambia amico mio, cambia! Altrimenti sei finito!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *