Acquisizione Clienti Appunti Sugli Errori Piu Comuni

“Per i clienti..non ci sono problemi, ha un ampio budget pubblicitario”

Parlando con un amico di business e lead generation, cioè possibili clienti, questo mi disse che per cercare i clienti ( a un suo nuovo cliente) proprio non c’erano problemi…

…Infatti il proprietario del nuovo ristorante, aveva un bel capitale da spendere ed insieme al suo consulente marketing era certo di poter raggiungere molte persone

Insomma…

Ho i soldi, li spendo in pubblicitá e mi arrivano i clienti

CHE ERRORACCIO

Non c’è altro modo per descrivere un Mindset come quello sopra!

Si tratta proprio di un ERRORE, un errore che ti costa SICURAMENTE CARO

L’ESEMPIO PRATICO DEI VOLANTINI

Per farti capire semplicemente di cosa sto parlando, voglio farti l’esempio pratico dei volantini

Molte persone che si affacciano al mondo del business vuoi per una attivitá artigianale o per una un pó piú grande, immediatamente pensano nei volantini come primo metodo pubblicitario

La tattica è sempre la stessa

  1. Stampo un bel quantitativo di volantini
  2. Mi metto in un punto strategico ad alta affluenza di persone
  3. Li consegno ai piú che passano
  4. Alla peggio li posso anche mettere sulle auto

Questa è una delle maniere piú tipiche e SBAGLIATE di pubblicizzare la tua nuova attivitá OGGI

In questa maniera stai perdendo  2 ASSET IMPORTANTISSIMI PER TE

  1. 1 Il tuo tempo ( o quello di un tuo collaboratore)
  2. 2 I tuoi soldi

Si..anche i soldi perdi! E tanti!

Sai perchè?

Perchè stai distribuendo il materiale sull’intera popolazione senza distinguere chi potrebbe essere interessato e chi no

L’IMPORTANZA DELLA PROFILAZIONE DEI CLIENTI

Da quando mi occupo di blogging business ho imparato che per acquisire clienti non devi pensare a chi vendere, ma a cosa vendere e, se vogliamo, a come venderlo.

Sembra strano, perché l’acquisizione dei clienti è un processo strategico che comincia proprio dalla segmentazione del mercato, ovvero, dalla scelta dei prospect che hanno un potenziale interesse o bisogno da soddisfare con un’offerta ad hoc.

Si dice infatti che la migliore tattica sia quella di individuare prima la nicchia di mercato e poi il prodotto o servizio da vendere.

E in effetti è questa la vera logica dell’imprenditore, una logica di business e di profitto, una logica di start up.

Ma la fase di start up è solo una fase, mentre tutto il resto ha a che fare con il posizionamento, con il marchio e con una serie di strategie di mantenimento che trasformano il modello di scambio dei primi giorni in un disegno di business molto più complesso.

L’IMPORTANZA DELLE STRATEGIE DI ACQUISIZIONE CLIENTI

È forse proprio questo il punto: le strategie di acquisizione dei clienti cambiano a seconda della crescita del business, dell’evolversi dell’organizzazione e del mercato di riferimento.

E avere un solo schema da replicare pedissequamente a ogni occasione non garantisce la buona riuscita del marketing.

Il business è un sistema che si costruisce, pezzo dopo pezzo, poco per volta, fino ad arrivare a una dimensione di autonomia del progetto, dove l’idea di base viene assorbita dalla struttura, dagli eventi e dalle persone.

Ciascuno ne porta con sé una parte.

Se proviamo a disegnare questo concetto, ne viene fuori una schema a cipolla fatto di cerchi concentrici.

Ogni cerchio è uno stadio. E a ogni stadio c’è l’acquisizione dei clienti.

In qualunque momento un’azienda ha bisogno di clienti. E infatti i cerchi sono sempre caratterizzati dalle attività di acquisizione.

Ma le strategie del primo cerchio non sono utili al secondo, perché a ogni cerchio corrispondono momenti diversi della vita aziendale.

E ogni momento porta con sé nuovi scopi e rinnovati bisogni.

Vedremo più avanti che in una fase avanzata del business cambiano le priorità. N

on importa trovare clienti per vendere prodotti, ma conta di più scovare nuovi prodotti da vendere ai clienti.

E questo ci fa capire che lo schema democratico (alla portata di tutti) della landing page che accoglie il traffico di Facebook ADS per fare lead generation (che peraltro genera contatti, non clienti) non funziona o non rileva più di tanto su operazioni di medio/lungo termine.

Anche qui ho scritto degli appunti in brutta copia, perché il discorso non è così semplice. Ma credo che al di là della brutta o bella copia, il passaggio sul valore aggiunto e sulle strategie differenziali per acquisire clienti possa essere veramente molto interessante.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *